internazionale

Bari 10/12 - Uno spettro s'aggira per il mondo: movimenti contro la crisi a confronto

08/12/2011

Uno spettro si aggira per il mondo. E’ la presa di coscienza che l’1% della popolazione detiene potere e ricchezze, che la crisi di produzione e le menzogne della finanza hanno creato un debito odioso ed illegittimo, che oggi al restante 99% viene presentato un conto ingiusto e salato, fatto di tagli, espropriazioni e annullamento dei diritti, per salvare i profitti di pochi e mandare avanti un sistema economico che non è più in grado di sopravvivere.

Ma questo spettro non resta evanescente o nascosto: si dispiega nelle strade, occupa le piazze, assedia banche e governi. E’ lo spettro della partecipazione, è lo spettro della democrazia (quella vera), è lo spettro della riappropriazione, è lo spettro di quel 99% che non ha mai smesso di pensare ad un mondo migliore e che oggi si rimbocca le maniche per costruirlo.
Le rivoluzioni arabe, il movimento studentesco cileno, gli indignados, le piazze greche, i movimenti #Occupy in tutto il mondo parlano chiaro: questo sistema va cambiato globalmente e sarà il 99% a farlo!

DIBATTITO INTERNAZIONALE con:

-Erin Schell, attivista di Occupy Wall Street, studentessa del New College, New York
-Joseba Fernandez Gonzales, dottorando di Bilbao, attivista Movimento Spagnolo
-Dimitrios Cheilaris, attivista Movimento Greco

BARI: 10/12 h. 19:30 presso il Socrate occupato in Via Fanelli

AteneinRivolta - Coordinamento Nazionale dei Collettivi

locandina