università

Caricati gli studenti dentro la Sapienza: vergogna!

Stamattina centinaia di studenti si sono radunati con l'intenzione di contestare un convegno sulla Green Economy, che avrebbe visto la presenza all'università del Presidente della Repubblica e di numerosi rappresentanti del governo che a suon di austerità sta distruggendo territori, servizi, diritto alla salute e allo studio.

#12D, mobilitazione alla Sapienza... Fuori i signori dell'austerity dall'Università!

Giovedì 12 dicembre le più alte cariche dello Stato, dal Presidente della Repubblica Napolitano al Presidente del Consiglio Letta ai presidenti delle camere Boldrini e Grasso, oltre a numerosi esponenti del Governo, saranno presenti in Sapienza in occasione di un convegno organizzato dal Ministero dell'Ambiente in tema di biodiversità e green economy. I responsabili diretti della devastazione dei nostri territori e della conseguente messa in discussione del nostro diritto alla salute si riuniranno alla presenza di nomi di spicco come Squinzi per discutere di politiche ambientali nell'ottica del “rilancio del Paese”. In una sola conferenza si paleserà la totale connivenza delle istituzioni con i poteri forti e il tentativo di subordinare la Ricerca ad interessi privati perpetrato negli ultimi anni.

6 Dicembre, Scuole e Università di nuovo in piazza

Roma, 6 dicembre. tutto il mondo della formazione è sceso di nuovo nelle strade per rivendicare i propri diritti.
Il corteo, partito dallo studentato Boccone del Povero, dopo essersi inoltrato nelle facoltà di Economia e Ingegneria è poi giunto davanti la facoltà di lettere e filosofia dove era in corso l'inaugurazione dell'anno accademico, alla quale era prevista la presenza del ministro Carrozza e del presidente del Senato Grasso.

IL DIRITTO ALLO STUDIO NON VA IN VACANZA! - Assediamo il consiglio d'amministrazione dell'ARDSU!

PRESIDIO ALLE 17 IN VIALE GRAMSCI, DAVANTI ALLA SEDE DELL’ARDSU DURANTE IL CONSIGLIO D’AMMINISTRAZIONE CHE VOTERà SULLE RESIDENZE UNIVERSITARIE… NON LASCIAMOCI SFRATTARE, SFRATTIAMO IL VICINI!

IL DIRITTO ALLO STUDIO NON VA IN VACANZA! Il comunicato degli studenti alloggiati nelle Residenze Universitarie:

Verso il #6dic a TorVergata: #SmashCarrozza!

Il 29 novembre presso lo studentato occupato "Boccone del Povero" si è svolta un assemblea pubblica aperta a tutte le realtà del mondo dell'istruzione.
All'incontro hanno partecipato personale docente e non di Tor Vergata, precari della scuola, universitari dello studentato occupato De Lollis e numerosi studenti dalle varie facoltà della Capitale e delle scuole di zona.

Non c'è nulla da inaugurare! Contestata l'inauguraizone dell'A.A. alla Sapienza

Venerdì 29 centinaia di studenti della Sapienza, tra cui gli occupanti dello studentato De Lollis, idonei non vincitori e studenti di Architettura in mobilitazione, hanno contestato l'inaugurazione dell'anno accademico della Sapienza.

Autogestione ed autorganizzazione al De Lollis occupato

Dura ormai da più di due settimane l'occupazione dello studentato De Lollis, a Roma. Decine di idonei non vincitori, esclusi dalle graduatorie, pendolari e studenti che non possono permettersi un affitto, hanno deciso di riappropriarsi dei propri diritti.

Idonei e Vincitori

L'occupazione di un ala dello studentato De Lollis, avvenuta nella giornata di mercoledì scorso a Roma da parte di studenti aventi diritto all'alloggio universitario, ha fatto finalmente emergere con forza un problema che da troppo tempo rimaneva celato; le politiche adottate in tema di diritto allo studio da parte della regione Lazio sono sempre più penalizzanti, attraverso lo smantellamento di forme di welfare studentesco rendono sempre più gravoso l'accesso degli studi universitari. Politiche che da sempre fanno il paio con le direttive che arrivano dal Miur.

CONTRO CORSO (GRATUITO- NO CFU): Vita da praticanti!

VITA DA PRATICANTI:
tutto quello che avreste sempre voluto sapere e che nessuno vi ha mai spiegato sui primi passi nella pratica forense.

Spesso si definisce Giurisprudenza come la più scientifica tra le facoltà umanistiche e, difatti, accanto ad una solita preparazione teorica è altrettanto necessaria un'attenzione alla pratica che, a volte, nel corso di studi viene tralasciata.

Occupato lo studentato De Lollis: riprendiamoci il diritto allo studio!

Da ieri lo studentato di via De Lollis a Roma è occupato da centinaia di studenti e studentesse non più disposti ad accettare la vergogna degli idonei senza borse e lo scempio degli alloggi pronti e mai assegnati. Iniziative, assemblee, servizi gratuiti: da ieri il De Lollis è in lotta, venite a trovarci!

Condividi contenuti