Gelmini

Inizia l'era Gelmini. Super poteri ai rettori

A poco più di un mese dall'approvazione della riforma Gelmini, l'aria che si respira negli atenei è tesa e malmostosa.

Riforma Gelmini, dottorandi senza risposte e nel frattempo i concorsi non si fanno

L'Adi denuncia di non aver ottenuto nessun chiarimento dal ministro, malgrado l'impegno assunto il 19 gennaio scorso. Ora si parla di "apposito regolamento di imminente emanazione". Ma gli atenei e gli enti di ricerca sono fermi
di Manuel Massimo da Repubblica.it

Merito, sperimentazione flop Hanno aderito solo 35 scuole

Fallito di fatto il progetto che avrebbe dovuto assegnare una quattordicesima mensilità agli insegnanti "migliori". Il sistema di giudizio è troppo complesso, mancano i fondi, e molti istituti si tirano indietro
di Salvo Intravaia da Repubblica.it

Presidi contro la Gelmini "Niente lezioni il 17 marzo"

Il leader dell'associazione nazionale presidi e alte professionalità, Giorgio Rembado: "Non si possono fare guerre di principio su una celebrazione così importante, le lezioni non svolte si potranno recuperare". Il ministro La Russa: "Proporrò un decreto perché sia una festa vera"

Supplenti, graduatorie nel caos. La Consulta boccia la Gelmini

La Corte Costituzionale dichiara illegittima la norma che impediva ai precari del sud di conservare il proprio punteggio se cambiavano provincia. In arrivo migliaia di ricorsi e richieste di risarcimento al ministero

Perché ormai i nostri ragazzi pensano che studiare sia inutile

Nell'ultimo libro di Paola Mastrocola la sconfitta degli insegnanti. Con un titolo provocatorio: "Togliamo il disturbo"
di Pietro Citati da Repubblica.it

E la lotta di classe si sposta tra i banchi

Per decenni le aule sono state il luogo di incontro e di avvicinamento tra ceti diversi. Oggi le cose sono cambiate radicalmente: sotto il velo della "meritocrazia" il nostro Paese è tornato ad essere classista in modo feroce
di Marco Lodoli da Repubblica.it

Niente storia, italiano e solo Nord: ecco l'università della Gelmini

Solo scienziati e università settentrionali nell'agenzia che valuta gli atenei e che deciderà sugli stanziamenti. La protesta di filosofi, storici, studiosi di letteratura e dei docenti del Mezzogiorno. "Una parte importante della ricerca rischia di vedersi ridurre i finanziamenti"

Ricercatori: ecco i primi effetti della legge Gelmini

La legge Gelmini sta producendo i suoi primi effetti. Alcuni atenei hanno già dato disposizione ai gruppi di ricerca di dare applicazione letterale ad alcune norme della legge a decorrere dal prossimo 29 gennaio.

L’università e il mito meritocratico

Sulla cosiddetta riforma dell’Università, è bene sgombrare il campo da un equivoco: il suo reale obiettivo non è introdurre criteri di valutazione che premino il merito, bensì operare un depotenziamento del sistema formativo pubblico che non ha precedenti nella storia recente del Paese[1].

Condividi contenuti